fbpx
skip to Main Content
“Dal Grand Hotel A Los Angeles: Come Il Diabete Mi Ha Salvato La Vita”. Peter Arpesella Incontra La Città Di Rimini Con L’associazione Diabete Romagna

“Dal Grand Hotel a Los Angeles: come il diabete mi ha salvato la vita”. Peter Arpesella incontra la Città di Rimini con l’associazione Diabete Romagna

L’arte può salvare la vita e il diabete da ostacolo può trasformarsi in una grandissima opportunità. Così è stato per l’attore, sceneggiatore, doppiatore e scrittore Peter Arpesella, grande amico di Diabete Romagna. Peter abita a Los Angeles, ma a Rimini molti lo conoscono per la storia della sua famiglia. Una storia, quella di Peter, con diabete di tipo 1 dall’età di 7 anni, discendente della grande famiglia che tutti conoscono a Rimini perché assieme a Fellini ha reso celebre il Grand Hotel in tutto il mondo, e che sembra quella di un film.

Peter ha il diabete da quando era molto piccolo e il diabete è per lui uno strumento con cui leggere le emozioni e i personaggi che rappresenta nelle sue interpretazioni. Dalla sua vita, e dalla grandissima capacità di ascolto e di donarsi a chi ha davanti a sé,  un gruppo di ragazzi con diabete e le loro famiglie erano stati letteralmente rapiti quando un paio di anni fa lo conoscemmo per la prima volta. Per i genitori e i nonni di questi ragazzi le parole di Peter furono in quell’occasione  fonte di energia e di speranza, permettendo loro di capire meglio cosa provano i loro figli nei momenti in cui la glicemia sale o scende troppo.

Vivere con il diabete vuol dire vivere una realtà per cui ancora non esiste guarigione e vuol dire dover vincere ogni momento e ogni giorno  della propria vita. Grazie a questo incontro vogliamo lanciare un grande messaggio di forza e positività a tutti coloro che ogni giorno convivono con queta subdola patologia.

Mercoledì 12 giugno Peter Arpesella sarà a Rimini nel Cortile della Biblioteca Gambalunga per un incontro aperto al pubblico da non perdere, il racconto entusiasmante ed emozionante di una vita, la sua, che potrebbe essere anche la vita di tanti ragazzi con diabete che vogliamo non debbano mai rinunciare alle proprie passioni ed ai propri sogni!

All’evento parteciperà anche l’artista Annie Wood che per l’occasione ha realizzato delle stampe in edizione limitata dedicate al maestro Federico Fellini e il cui ricavato contribuirà a finanziare i progetti di Diabete Romagna per adulti e bambini con diabete.

L’associazione Diabete Romagna, organizzatrice dell’evento, finanzia sul territorio romagnolo tutti quei servizi necessari per migliorare la qualità di vita di adulti e bambini con diabete e delle loro famiglie come la consulenza psicologica, del dietista, del podologo e l’organizzazione di Campi scuola formativi per i bambini e le famiglie.

Per informazioni: al 388 1613262 –  info@diabeteromagna.it

Back To Top