fbpx
skip to Main Content
Confcommercio Cesenate, In 600 A Fianco Delle Persone Con Diabete Grazie Alla “Camminata Insieme”

Confcommercio Cesenate, in 600 a fianco delle persone con diabete grazie alla “Camminata Insieme”

Si è svolta domenica 27 ottobre sul Lungo Savio la sesta edizione della Camminata Insieme ideata e realizzata dalla Confcommercio Cesenate e il cui ricavato sarà devoluto ai progetti dell’associazione Diabete Romagna a favore di adulti e bambini con diabete.

Sono stati 600 i partecipanti che si sono riuniti domenica mattina per passare una giornata in divertimento e allegria con lo scopo di dare una mano a tutte quelle famiglie che convivono con una malattia così subdola come il diabete e per la quale a tutt’oggi non esiste una cura, ma solo un modo per gestirla per far sì che non insorgano quelle pericolose complicanze capaci di mettere in serio pericolo la vita dei pazienti.

“Siamo immensamente grati a Confcommercio Cesenate per aver pensato a noi in occasione di questa magnifica edizione della Camminata Insieme. Per noi Confcommercio Cesenate non è solo una realtà con una fortissima sensibilità, ma sono degli amici capaci di offrire aiuto a chi come noi si trova a convivere con una condizione così complessa come il diabete. Averli al nostro fianco è fonte di grandissima speranza. Ringraziamo di cuore il presidente di Confcommercio Cesenate, Augusto Patrignani, Lisa Brigliadori che è stata l’anima di questo evento e tutti i volontari della Confcommercio Cesenate che abbiamo visto mettere il cuore e tutte le loro energie per la buona riuscita dell’evento. Tra di noi domenica c’era Chiara Ricciardi che il diabete non ha ostacolato nel suo sogno di raggiungere Singapore in bicicletta, la piccola Mia e Adele che hanno percorso i 5 chilometri chiacchierando delle loro avventure e controllando la loro glicemia, William e la sua torcia olimpica portata alle olimpiadi invernali dello scorso anno per i bambini con diabete. Con il ricavato potremo portare il sorriso a chi convive con questa delicata patologia, bambini, adulti e persone non autosufficienti seguite dal progetto di assistenza medica domiciliare Portiamo il sorriso in casa”. Queste le parole di Pierre Cignani, presidente di Diabete Romagna.

Si celebra il prossimo novembre la Giornata Mondiale del Diabete e la Camminata Insieme è stato un ulteriore modo per dire a gran voce che un mondo in cui il diabete non abbia più il potere di decidere della vita di nessuno è possibile. Alla Camminata hanno partecipato come Mia e Adele, due bimbe che convivono con il diabete di tipo 1. Assieme alle loro famiglie e a decine di altri volontari riempiranno di sorrisi piazze e supermercati della Romagna con un prodotto solidale il cui ricavato contribuirà a finanziare i servizi dell’associazione.

Per conoscere le postazioni in cui poter dimostrare la propria solidarietà è possibile visitare il sito www.diaeteromagna.it, contattare l’associazione scrivendo a info@diabeteromagna.it o chiamando il 388 161 3262 per partecipare come volontari nelle postazioni o scegliere una modalità personalizzata di sostegno.

Back To Top